Non sapevamo se i tempi fossero maturi per presentare un nostro vino ad una degustazione ufficiale. Abbiamo deciso di farlo con il solo intento di partecipare e misurarci per capire come migliorare in prospettiva futura. Con grande sorpresa, dopo 5 anni di ininterrotti sacrifici, è arrivato un terzo posto nella recente degustazione promossa dalla rivista enogastronomica WINESurf: non pensavamo di poter arrivare così in alto.

 

 

Ci gira la testa al solo pensiero! Evitando ragionamenti retorici, sicuramente il merito non può non essere di chi (Massimo e Pascale per intenderci) ha avviato questo progetto, tuttavia senza le competenze e capacità del giovane talento, enologo Dr. Matteo Chiucconi, coadiuvato da Silvia Musto in Cantina e Quinto Fioretti nella vigna, guidati dalla sapiente esperienza dell’Agronomo Dr. Antonello Loiotile, non si sarebbe mai potuto raggiungere alcun risultato commisurabile a quanto ottenuto oggi. L’umiltà, la passione e il rispetto con cui tutti si sono confrontati con la natura, rimangono alla base del nostro futuro lavoro per mantenere e migliorare i livelli qualitativi del nostro vino.

 

Desideriamo Ricordare che Tenuta San Marcello produce Vino Libero da uso eccessivo di prodotti chimici in vigna e in cantina. Usiamo solo concimi organici, non usiamo diserbanti e in cantina produciamo vino sostenibile, sfruttando energia geotermica e solare riducendo del 70% l’uso dei Solfiti.