Verdicchio dei Castelli di Jesi

Vitigno

Per avere la denominazione Verdicchio dei Castelli di Jesi il vino deve essere prodotto con una percentuale minima di Verdicchio dell’85%. Il restante 15% può essere utilizzato da vitigni malvasia toscana o trebbiano toscano.

Abbinamenti

Tutti i piatti della cucina Mediterranea trovano soddisfazione dall’accostamento con il “verdicchio”: antipasti, carni bianche, più o meno elaborate, carni bollite, funghi, tartufi, fritti di verdure. Con il pesce vi è lo “sposalizio” d’elezione. Buono anche con le ricette più elaborate che richiedono un vino di forte personalità.

Zona di Produzione

Caratteristica peculiare dei vitigni di Verdicchio è che la loro coltivazione è possibile solo nel territorio dei Castelli di Jesi. Solo qui, infatti, la particolare natura del terreno, le favorevoli condizioni climatiche e, soprattutto, la costante ventilazione che impedisce il formarsi di umidità sui grappoli, rende possibile l’ottimale sviluppo dell’uva. Interessa soprattutto il comprensorio comprendente le colline al centro della provincia di Ancona e in minima parte territori delimitati in quella di Macerata. Per i vini prodotti nella zona originaria più antica, i Castelli di Jesi, è concesso l’uso della menzione Classico.

Verdicchio dei Castelli di Jesi • Cipriani

SCHEDA TECNICA

Denominazione: Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC Superiore
Zona di produzione: D.O.C. dal 1968 – San Marcello (AN)
Uve: Verdicchio
Vino: vinificato in purezza 100% Verdicchio
Tipologia del terreno: argilloso con diffusa presenza calcarea – terre emerse formate da sedimentazione marina
Esposizione: Ovest & Nord-Ovest Altitudine: 220 s.l.m.
Sistema di allevamento: contro spalliera con sistema a guyot
Densità di impianto: 5.700 viti ad ettaro / Produzione massima: 1,4 kg a Vite
Vendemmia: ultima settimana di settembre, a mano in cassette
Vinificazione: Pressatura soffice dei grappoli interi con utilizzo di ghiaccio secco per preservare dall’ossidazione, decantazione statica del mosto e spillatura della parte più limpida e nobile, fermentazione a 15°C
Affinamento: 10 mesi in vasche di acciaio su fecce fini

SCHEDA ANALITICA

Alcol: 12,83%
Acidità totale: 5,83
pH: 3,25
Zuccheri: 6,7 g/l

NOTE ORGANOLETTICHE

Vista: colore giallo paglierino intenso e vivace
Olfatto: profumo floreale e fruttato con note minerali associate a sentori di pesca, mandorla e tiglio
Palato: la buona struttura sostenuta da mineralità e da retrogusto tipico ammandorlato permette una lunga persistenza.

DEGUSTAZIONE:

Temperatura consigliata 14°-16°

Verdicchio dei Castelli di Jesi • Buca della Marcona

SCHEDA TECNICA

Denominazione: Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC
Zona di produzione: D.O.C. dal 1968 – San Marcello (AN)
Uve: Verdicchio
Vino: vinificato in purezza 100% Verdicchio
Tipologia del terreno: argilloso con diffusa presenza calcarea – terre emerse formate da sedimentazione marina
Esposizione: Ovest & Nord-Ovest / Altitudine: 220 s.l.m.
Sistema di allevamento: contro spalliera con sistema a guyot
Densità di impianto: 5.700 viti ad ettaro / Produzione massima: 1,6 kg a Vite
Vendemmia: prima settimana di settembre, a mano in cassette
Vinificazione: Pressatura soffice dei grappoli interi con utilizzo di ghiaccio secco per preservare dall’ossidazione, decantazione statica del mosto e spillatura della parte più limpida e nobile, fermentazione a 18°C
Affinamento: 4 mesi in vasche di acciaio su fecce fini

SCHEDA ANALITICA

Alcol: 12,48%
Acidità totale: 5,47
pH: 3,25
Zuccheri: 3,8 g/l

NOTE ORGANOLETTICHE

Vista: colore giallo paglierino con riflessi verdognoli
Olfatto: profumo fruttato con note di fiori bianchi
Palato: dal gusto delicato di polpa bianca

DEGUSTAZIONE:

Temperatura consigliata 14°-16°

INVIACI UNA MAIL

Contattaci senza impegno! info@tenutasanmarcello.net

w

CONTATTACI

: +39 0731267606 : +39 3384533075

VIENI A TROVARCI

Sede Azienda Via Melano, 30 San Marcello (AN)